Passa ai contenuti principali

W Via Gaggio:ritirato il progetto del Nuovo Master Plan dell’aeroporto di Malpensa

Buone nuove: l’Ente Nazionale per l’Aviazione Civile ha ufficialmente ritirato il progetto del Nuovo Master Plan dell’aeroporto di Malpensa.
Ho appreso la notizia da Fb,dopo che le prime "indiscrezioni"apparse nei giorni scorsi via social network definivano sempre più distintamente l'esito positivo della vicenda.

Dalle pagine del blog Viva Via Gaggio (in questo link l'articolo)quanto annunciato prende sostanza. Si attende solo tramite la pubblicazione del Ministero dell’Ambiente del ritiro del Master Plan una ulteriore conferma.
Il rischio che in futuro il MP venga ripresentato è oggetto di approfondimenti nei giornali, tuttavia l'auspicio  è che venga a concludersi una fase lunga quasi cinque anni in cui migliaia di persone hanno dato il loro contributo per fermare un’espansione illogica di un aeroporto che nello stato attuale non sfrutta appieno le sue potenzialità.

Ma per una fase che termina, una nuova se ne apre:vale infatti la pena soffermarsi sugli intenti dell'articolo citato, per comprendere come terminato il primo passo, sia già pronto il seguente.
Viene annunciata per l'area della Brughiera di Lonate e Malpensa, come forma di tutela per salvaguardare definitivamente quella zona, la ricerca dell’ottenimento dello status di siti d'importanza comunitaria (SIC) per giungere, successivamente all'eventuale riconoscimento ufficiale di ZSC (Zone speciali di conservazione).Una nuova sfida che attende VivaViaGaggio.

Uno dei primi articoli di questo blog, risale al 2010 ed è proprio dedicato a questa lunga lotta, lo trovate quiLe foto del sottoscritto sono ben più recenti, dato che la meta è una delle mie preferite in questa zona.
(questo post è stato aggiornato il 17 luglio 2014, 11.43)

Post popolari in questo blog

Insieme per Legnano. Quando la faccia è come il…bronzo.

“Hai la faccia come il…” è una locuzione che normalmente alberga ai bassi livelli nelle conversazioni, recentemente tornata alle cronache dopo essere stata usata come parte del “lessico politico” in una recente assemblea del PD, chiaramente in quella sede censurata.

Un territorio sotto assedio: oggi si decide su ACCAM.

A dispetto del cauto ottimismo che si poteva auspicare alcuni mesi or sono, le novità riguardanti ACCAM e la discarica nel Parco del Roccolo portano nubi nere sul futuro del territorio e sono argomento di cronaca quotidiana.

Ancora polemiche sul Parco ex-Ila (e dintorni).

Ci sono persone che hanno la verità in tasca, certezze cristalline e la convinzione di essere nel giusto.Beate loro.