Passa ai contenuti principali

Prescritto il "karaoke" nazista

Non sono state sufficienti per arrivare ad una sentenza le registrazioni delle canzoni in cui, durante la festa organizzata sette anni fa per il compleanno di Hitler in un locale nei dintorni del lago di Varese,si odono gli intervenuti intonare cori contro ebrei e comunisti, vantando la superiorità della razza ariana insieme ad altri slogan purtroppo noti.
Malgrado le prove raccolte dalla Digos durante la serata tra "camerati" abbiano permesso di istituire procedimenti a carico di alcune decine (solo una parte) dei partecipanti, tra i quali spiccano consiglieri comunali di Busto Arsizio, "figli d'arte" e attivisti della destra di questa zona e non solo, il risultato è stato nullo.
Penso sia utile ricordare che la faccenda portò agli onori della cronaca anche l'allora consigliere dell'estrema destra legnanese (qui).
Quasi otto anni passati tra intoppi ,lungaggini, errori rinvii ed eccezioni hanno portato al raggiungimento dei termini e quindi la salvifica prescrizione ha messo una pietra tombale sulla vicenda.
Tuttavia la parola fine non giunge affatto perché (almeno per chi si documenta un minimo)ci troviamo ad affrontare ogni giorno situazioni nelle quali spira sempre più forte un vento nero, che alcuni,anche tra le istituzioni, etichettano come residuale ma che sferza questa zona con preoccupante intensità.


E che certamente non ha bisogno dell'incoraggiamento dovuto ad una serie di circostanze che non avrebbero dovuto verificarsi,contribuenti a generare un senso di impunità.

Post popolari in questo blog

Insieme per Legnano. Quando la faccia è come il…bronzo.

“Hai la faccia come il…” è una locuzione che normalmente alberga ai bassi livelli nelle conversazioni, recentemente tornata alle cronache dopo essere stata usata come parte del “lessico politico” in una recente assemblea del PD, chiaramente in quella sede censurata.

Un territorio sotto assedio: oggi si decide su ACCAM.

A dispetto del cauto ottimismo che si poteva auspicare alcuni mesi or sono, le novità riguardanti ACCAM e la discarica nel Parco del Roccolo portano nubi nere sul futuro del territorio e sono argomento di cronaca quotidiana.

Ancora polemiche sul Parco ex-Ila (e dintorni).

Ci sono persone che hanno la verità in tasca, certezze cristalline e la convinzione di essere nel giusto.Beate loro.