Passa ai contenuti principali

Dichiariamo illegale la Povertà:l'iniziativa internazionale arriva nel nostro territorio.


Oggi a Legnano nel pomeriggio volantinaggio per la promozione dell’incontro pubblico legato all'iniziativa "Dichiariamo illegale la Povertà" che si svolge a Canegrate lunedì 16 marzo 2015 alle ore 21.00, presso l’aula consigliare del confinante comune.
Come da locandina allegata interverranno amministratori cittadini ed il professor Riccardo Petrella.


Nella seduta del prossimo Consiglio Comunale di Legnano si discuterà dell'Ordine del Giorno presentato dal Gruppo Consigliare "Sinistra Legnanese" con cui si chiede all’assise cittadina di aderire e sostenere l'iniziativa internazionale "Dichiariamo illegale la povertà". Lo scopo di questa iniziativa a carattere internazionale è quello di far approvare dalla Assemblea Generale dell'ONU in occasione del 70° anniversario della Dichiarazione Universale dei diritti umani, del prossimo 2018, una risoluzione con la quale gli Stati Membri si impegnano a mettere fuori legge i fattori strutturali all'origine dei processi di impoverimento del mondo.

Nel blog del Consigliere Marazzini a questo link l’intero testo distribuito ai legnanesi (contenente alcuni accenni ai dati sulla povertà nella nostra città) per la diffusione dell’incontro.

Per approfondire l’iniziativa “Banning Poverty 2018” fare riferimento a questo collegamento.

Post popolari in questo blog

Insieme per Legnano. Quando la faccia è come il…bronzo.

“Hai la faccia come il…” è una locuzione che normalmente alberga ai bassi livelli nelle conversazioni, recentemente tornata alle cronache dopo essere stata usata come parte del “lessico politico” in una recente assemblea del PD, chiaramente in quella sede censurata.

Un territorio sotto assedio: oggi si decide su ACCAM.

A dispetto del cauto ottimismo che si poteva auspicare alcuni mesi or sono, le novità riguardanti ACCAM e la discarica nel Parco del Roccolo portano nubi nere sul futuro del territorio e sono argomento di cronaca quotidiana.

Ancora polemiche sul Parco ex-Ila (e dintorni).

Ci sono persone che hanno la verità in tasca, certezze cristalline e la convinzione di essere nel giusto.Beate loro.