Passa ai contenuti principali

Contro le trivelle:TRIVADVISOR! Greenpeace contro la "petrolizzazione" del mare.

Tenete a mente TRIVADVISOR che nel nome, ma solo in quello,ricorda un noto portale web di viaggi, hotel, ristoranti e attrazioni turistiche.
Tridadvisor è il nome con cui Greenpeace Italia
conduce una campagna di sensibilizzazione e mobilitazione sull’aspetto del decreto Sblocca Italia con cui il Governo, semplificando gli iter autorizzativi ed esautorando le amministrazioni locali, ha scelto la strada, della “petrolizzazione” del mare.
Nelle ultime settimane sono stati autorizzati nuovi pozzi di ricerca e produzione, sia nel Canale di Sicilia che in Adriatico; e nuove aree sono state concesse per la ricerca di greggio e gas. 
Ma questa strategia per Greenpeace (e non solo)avrà ricadute occupazionali ed entrate fiscali modestissime,mentre danneggerà turismo e pesca sostenibile.
L’allarme dell’associazione ambientalista verte soprattutto sulla possibilità di un disastro ambientale.
Eventualità neppure troppo remota se qualcuno volesse prendersi la briga semplicemente di scorrere una lista degli sversamenti ambientali nel mondo degli ultimi dieci anni.
19 secondo una fonte da alcuni ritenuta non troppo precisa come Wikipedia.Tra cui l’incidente opera della piattaforma petrolifera Deepwater Horizon nel Golfo del Messico,di cui in questi mesi ricorre il quinto anniversario.

Il link con cui si può accedere alla sezione informativa di quanto sintetizzato sopra, e alla raccolta firme, si raggiunge cliccando qui

Post popolari in questo blog

Insieme per Legnano. Quando la faccia è come il…bronzo.

“Hai la faccia come il…” è una locuzione che normalmente alberga ai bassi livelli nelle conversazioni, recentemente tornata alle cronache dopo essere stata usata come parte del “lessico politico” in una recente assemblea del PD, chiaramente in quella sede censurata.

Un territorio sotto assedio: oggi si decide su ACCAM.

A dispetto del cauto ottimismo che si poteva auspicare alcuni mesi or sono, le novità riguardanti ACCAM e la discarica nel Parco del Roccolo portano nubi nere sul futuro del territorio e sono argomento di cronaca quotidiana.

Ancora polemiche sul Parco ex-Ila (e dintorni).

Ci sono persone che hanno la verità in tasca, certezze cristalline e la convinzione di essere nel giusto.Beate loro.