Passa ai contenuti principali

Portiamo la Climate March a Legnano?

Qualcosa si muove a Legnano in occasione della Marcia per il Clima.
Il prossimo 29 novembre a Roma, in contemporanea con tante altre città del mondo,è stata annunciata quella che,nelle intenzioni degli organizzatori,sarà una grande marcia (con un concerto) per il clima.

La data scelta è dovuta all’inizio della Conferenza sul Clima di Parigi che dal 30 novembre all’11 dicembre riunisce migliaia di delegati e osservatori sotto gli auspici delle Nazioni Unite.
Questa COP 21 è di cruciale importanza poiché deve condurre ad un accordo internazionale sul clima che limiti il riscaldamento globale,viene auspicata una riduzione sotto i 2 °C.
Dopo molti incontri COP deludenti, improduttivi e ben poco sostenibili(anche nella semplice narrazione mediatica) si arriva all’appuntamento francese con l’aumentata necessità e consapevolezza di fare sentire la propria voce.
Con la Marcia per il Clima si intende portare all’attenzione dei convenuti nella capitale francese la richiesta  che sia sviluppato un accordo vincolante per la riduzione dei gas serra e per rafforzare i territori più vulnerabili, che garantisca la tutela del pianeta dall’innalzamento della temperatura globale.
Chiaramente l’iniziativa romana rimane il fulcro delle manifestazioni italiane,per chi non potrà partecipare ad essa penso sia importante “battere un colpo” nei confronti dei concittadini che alla questione climatica possono essere attenti ma che trovano difficile riscontro nei grandi media.
Nella realtà legnanese e della zona circostante, stiamo verificando la possibilità di ampliare la partecipazione di creare questa cassa di risonanza, costruendo un’iniziativa di informazione e approfondimento verso la  #ClimateMarch .
L’appuntamento,informale, quasi una sorta di esplorazione per verificare il reale interesse su questi temi è per domani sera, giovedì’ 5 novembre alle 21.00 al circolo Fratellanza e Pace.

A domani, dunque sperando di essere numerosi.

Post popolari in questo blog

Insieme per Legnano. Quando la faccia è come il…bronzo.

“Hai la faccia come il…” è una locuzione che normalmente alberga ai bassi livelli nelle conversazioni, recentemente tornata alle cronache dopo essere stata usata come parte del “lessico politico” in una recente assemblea del PD, chiaramente in quella sede censurata.

Un territorio sotto assedio: oggi si decide su ACCAM.

A dispetto del cauto ottimismo che si poteva auspicare alcuni mesi or sono, le novità riguardanti ACCAM e la discarica nel Parco del Roccolo portano nubi nere sul futuro del territorio e sono argomento di cronaca quotidiana.

Ancora polemiche sul Parco ex-Ila (e dintorni).

Ci sono persone che hanno la verità in tasca, certezze cristalline e la convinzione di essere nel giusto.Beate loro.