Post

Visualizzazione dei post da Settembre, 2011

Un secolo fa come oggi:la guerra di Libia

Immagine
Cento anni fa proprio in questi giorni del 1911, il Regno d'Italia costituitosi cinquant'anni prima dichiarava guerra al secolare Impero Ottomano, e iniziava le operazioni militari nella propaggine occidentale del "gran malato d'Europa" ovvero la Libia. Nell'autunno di quell'anno gli italiani arrivano inTripolitania per portare il benessere, dicono, per portare una nuova era di pace e prosperità e invece quanto avviene oltre il canale di Sicilia non ha queste connotazioni. Le cronache del vecchio continente di quegli anni riportano il copione di violenze, stragi e atrocità che immancabilmente accompagna ogni avventura coloniale e che arrivano in minima parte all’opinione pubblica italiana, ebbra per miraggi di ricchezze e prestigio che non si concretizzeranno ma pronta a sostenere il mito del soldato italiano “buono e generoso”. Come fu possibile che i tanti ideali del Risorgimento in un tempo così breve venissero soppiantati da ideologie di conquista e oppr…

Sergio Bonelli è morto

Immagine
I giornali riportano in questi momenti la notizia del decesso di Sergio Bonelli.
Il grande editore milanese è mancato da poche ore e gia si avverte l'assenza di chi ha contribuito ad accompagnare generazioni di giovani ed ex giovani che sono cresciuti 'sognatori' anche per merito suo.(le ultime frasi non sono mie, le riporta la Repubblica come apparse nel blog di Enrico Letta, ma le condivido appieno).

Diamoci un Taglio

Immagine
Tra le mie (poche) doti non figura quella dell'essere pacifista tout court, inizio questo post specificandolo, perché non vorrei generare fraintendimenti in quanto l'oggetto del mio scrivere non riguarda la Pace intesa come il valore che dovrebbe essere considerato come universalmente riconosciuto ma un'aspetto legato ad essa. Alla vigilia di questo fine settimana che ha in Domenica 25 settembre un'importante appuntamento come la Marcia della Pace da Perugia ad Assisi, penso che sia giusto e legittimo affrontare la questione  nota, ma probabilmente sottovalutata da un gran parte di concittadini, che riguarda le  spese militari del nostro paese.

Menù del giorno: Porcellum alla... griglia

Immagine
Piove…e quindi stamane il banchetto di SEL di Legnano per la raccolta firme sul "porcellum" è saltato.Rimane la soddisfazione per la raccolta pomeridiana di ieri.Infatti al gazebo cittadino organizzato da SEL in C.so Garibaldi fino a che giove pluvio ha permesso di rimanere in ZTL si sono formati assembramenti e code di persone che contribuivano con la loro firma a sostenere la proposta referendaria.
Grazie a tutti, per questo ennesimo segnale nei confronti di un governo che non governa….preso com'è in altre beghe di ben diversa fattura. Ringraziamento da estendere alle tante persone che per motivi tecnici  abbiamo indirizzato ai comuni di residenza o ai tavoli delle forze politiche che condividono con SEL questa pacifica battaglia per la democrazia.

In città senza la mia auto...

Immagine
Dal 16 al 22 di questo mese si svolge la Settimana Europea della Mobilità Sostenibile, con l’obiettivo di incoraggiare i cittadini all’utilizzo di mezzi di trasporto alternativi all’auto privata per gli spostamenti. La scelta dello slogan di quest’anno “In città senza la mia auto”, sembra quasi più un'incitamento al furto, mentre sono quasi sicuro che per molti forzati delle quattro ruote rappresenti una buona scusa per rispondere "allora me ne sto a casa". Scherzi a parte, lo slogan con cui viene sponsorizzata l'iniziativa punta l’attenzione sulla mobilità alternativa come proposta concreta per ridurre l'utilizzo di mezzi inquinanti, a favore del passaggio verso un sistema di trasporto alimentato con combustibili sostenibili e/o verso modalità di trasporto non motorizzato.

Un ref-euro-rendum sul nucleare?

Immagine
Ieri mattina è esplosa parte di un impianto di trattamento di scorie radioattive nel Sud della Francia.  Duecento chilometri e poco più ad est si trova il confine del nostro paese, ed è ritornato nelle pagine dei giornali il dibattito sulla sicurezza, naturalmente la notizia in alcuni quotidiani occupa un certo risalto, in quelli della destra naturalmente si parla di altro, di Santoro, del Governo e così via e rimane relegata nei tagli bassi. Nel complesso di Marcoule dove è avvenuto lincidente non si produce da tempo energia, ma non è assolutamente dismesso e tratta materiali radioattivi. Il fatto che la società che gestisce il sito classifichi l'incidente di tipo industriale e non nucleare, che si parli insistentemente di errore umano e che dalle autorità batta forte la grancassa che all’esterno della centrale i livelli di radioattività siano nella norma, lascia per il sottoscritto il tempo che trova, ovvero saranno gli accertamenti del caso a stabilire quanto sia avvenuto e che in…

Oltresaronnese, nuova tappa!

Immagine
Ieri, domenica 11 ha visto una nuova tappa del tour estivo di Giuseppe Marazzini , occasione per l'autocandidato sindaco di incontrare i cittadini dei rioni legnanesi. Questa volta è stato toccato un lembo della città molto periferico, e non tanto per la collocazione  quanto per la poca attenzione che ad esso riserva il governo cittadino: l'Oltresaronnese.

Undici Settembre

Immagine
Undici Settembre Duemilaundici. Sono trascorsi dieci anni dalla tragedia delle torri gemelle a New York. Probabilmente per molti è difficile pensare che sia davvero passato in decennio, tanto che nella stampa il tema ricorrente riguarda la raccolta di testimonianze sul dove ci si trovasse l'11 Settembre 2001. Esercizio di memoria collettiva probabilmente inevitabile su un'avvenimento che ha segnato così profondamente l'inizio del millennio,  Io ricordo dove ero, ma quello che preferirei ricordare a dieci anni di distanza, è il significato che vorrei dare a questa data, che molto banalmente ho visualizzato nell'immagine sopra.

Sciopero Generale

Immagine
La piazza centrale della città invasa da una folla pacifica, colorata e molto decisa a portare avanti le proprie ragioni!
Alcuni scatti tratti dalla mia digitale, della manifestazione.Sopra in formato "slide".

Bye Bye Colonnello ! Bis.

Immagine
Lo scorso 31 Agosto salutavo nel titolo di un post il termine della,a mio giudizio sgradita, visita in Italia di quella che allora era l'indiscussa e riverita guida della Libia. Ad un'anno e poco più di distanza, l'autopromosso colonnello Gheddafi giorno dopo giorno ha visto i suoi gradi svanire dall'uniforme mentre ha già perso il suo ruolo di Guida della Rivoluzione, cosa che lo corruccerà sicuramente ma non tanto, immagino, quanto il rischio di perdere ben altro.

Un futuro che fa…acqua!

Immagine
“Tra meno di 40 anni, quando la popolazione mondiale raggiungerà i 9 miliardi, occorrerà il doppio dell’acqua attualmente utilizzata per garantire la salute e la sicurezza alimentare a tutti“.
Sabato scorso si è chiusa a Stoccolma la “Settimana mondiale dell’acqua”. L'argomento mi interessava e avevo messo in evidenza nel blog il banner per facilitare il raggiungimento del sito ufficiale della manifestazione. Secondo i resoconti giornalistici che sono la fonte principale delle mie elucubrazioni, in questa edizione molto ha girato intorno alla parola spreco. Non che ci volesse un genio per capirlo: quando si tratta di un bene come l'acqua è ricorrente la problematica della distribuzione e conservazione del prezioso liquido.