Oltresaronnese, nuova tappa!



Ieri, domenica 11 ha visto una nuova tappa del tour estivo di Giuseppe Marazzini , occasione per l'autocandidato sindaco di incontrare i cittadini dei rioni legnanesi.
Questa volta è stato toccato un lembo della città molto periferico, e non tanto per la collocazione  quanto per la poca attenzione che ad esso riserva il governo cittadino: l'Oltresaronnese.
Vera e propria terra di confine con il comune limitrofo di Castellanza, chiuso com'è tra l’autostrada e la Saronnese, il quartiere soffre da tempo di problemi che si sono ingigantiti con il passare del tempo e purtroppo mai risolti con l'avvicendarsi delle amministrazioni.
Temi abbastanza comuni a situazioni negative di altre porzioni di città come l'eccesso di traffico, la mancanza di spazi verdi, di scarsità di sicurezza e manutenzione della viabilità sono esaltate in negativo dalla posizione peculiare di esso, aggravate dalla perdurante assenza di di negozi a cui si è aggiunta la soppressione dell'unica fermata di autobus.
Nel volantino distribuito ieri nel presidio tenuto in via Fogazzaro, il cui contenuto è possibile leggere cliccando qui, venivano accennati alcuni problemi già noti, che il contatto diretto con i cittadini ha permesso di analizzare meglio  e per alcuni di essi diventare oggetto di approfondimento per una eventuale agenda futura. 
Mi sono confrontato per l'ennesima volta con una certa rassegnazione di fondo che alcuni residenti hanno maturato nei confronti delle possibilità che la politica fornisca delle soluzioni anche solo parziali per le proprie istanze.
Argomento complesso che è frutto di un certo modo di fare politica a cui bisogna porre rimedio.





Commenti

Post popolari in questo blog