Post

Visualizzazione dei post da Ottobre, 2011

ALLUVIONI

Immagine
Alcuni giorni prima che il sudario liquido inghiottisse uno degli angoli più belli del nostro paese, avevo letto nei quotidiani i dati che fotografavano una situazione nota ma a cui non si riesce a porre rimedio. Il dieci per cento della popolazione italiana vive in aree ad elevato rischio idrogeologico*situazione definita come tale dal rapporto 2010 del centro studi del CNG(consiglio nazionale dei geologi).Tra i dati del rapporto stilato dal CNG e Cresme a cui il citato articolo riporta, vi si può trovare il numero che fa riferimento agli edifici"a rischio frane e alluvioni"(1.260.000)e la stima del costo del dissesto idrogeologico dal dopoguerra ad oggi, quantificata in  213 miliardi di euro.

SALVIAMO IL ROCCOLO!

Immagine
Lo scorso fine settimana ho partecipato a due iniziative, già accennate nel blog che ritengo valga la pena di segnalare nuovamente. L'ultima in ordine cronologico si è svolta a Cassano Magnago davanti al cippo commemorativo di Mauro Venegoni dove Domenica mattina si è svolta la cerimonia che ha ricordato il partigiano medaglia d'oro al valore
e sulla quale non mi soffermo troppo. Questo apparente sorvolare, non avviene a causa di scarsa sensibilità. Lo ritengo superfluo perché il resoconto giornalistico della stessa occupa le cronache on-line e della carta stampata di queste ore.Ma soprattutto il motivo principale è legato

Di nuovo...Polli

Immagine
Continua la protesta contro l'insediamento di una industria zootecnica nel Parco del Roccolo, non è superfluo ricordare che l'area è classificata come zona protetta "di salvaguardia ambientale di interesse sovra comunale" e l'attività industriale poco si armonizza con un Parco. Dopo L'assemblea pubblica a Busto Garolfo di giovedì sera, 20 ottobre il "Comitato Permanente per la Salvaguardia del Parco del Roccolo" di Canegrate ha indetto una seconda iniziativa per continuare ad informare e sensibilizzare tutti i cittadini su un argomento così importante per la salvaguardia del territorio, dell'ambiente e della salute pubblica. Sabato 22 ottobre il ritrovo è alle ore 15 presso il Centro anziani della contrada Baggina in via Garibaldi a Canegrate da cui prenderà il via il corteo, a piedi o in bicicletta, fino al sito dell'allevamento (circa 800 metri).

COMUNICATO DI SEL DEL LEGNANESE

Immagine
COMUNICATO STAMPA DI SEL DEL LEGNANESE
Come dimostrato dalle ultime elezioni amministrative di primavera, Sinistra Ecologia Libertà ritiene che il percorso delle primarie di coalizione, a livello nazionale e locale,  fondamentale tanto nella scelta del candidato quanto in quella del programma, sia uno strumento democratico straordinario che permette il pieno coinvolgimento dei cittadini, delle forze culturali e sociali nelle scelte e nelle decisioni, con l’obiettivo di costruire assieme alle forze politiche un programma serio, credibile e alternativo per una coalizione forte e vincente.

"NON UN PASSO INDIETRO"

Immagine
Ieri sera, alla sala Ratti si è tenuta la conferenza di Giancarlo Restelli che ha trattato della dominazione Italiana in Libia, e di cui abbiamo pubblicato lo scritto nel foglio virtuale dell'associazione raggiungibile da questo collegamento.   Una serata partecipata se non gremita, e di indubbio spessore  oltre per l'esposizione dello stesso professor Restelli anche per l'ausilio di alcuni supporti visivi interessanti a partire dai frammenti cinematografici d'epoca (su supporto di diversa origine naturalmente)che documentano il bombardamento delle coste Libiche e lo sbarco delle truppe Italiane nell'Ottobre 1911 insieme agli spezzoni del film molto posteriore dal titolo "Il leone del deserto" che fu proibito in Italia per lunghi anni gravato da una "censura" trentennale e che descrive la guerriglia anticolonialista

INDIGNATI...

Immagine
Dopo i fatti di ieri a Roma nel corso dello svolgimento del corteo degli "indignati" bisogna sottolineare quanto era apparso in precedenza negli scritti di alcuni giornalisti (come Massimo Gramellini) o semplici commentatori, ma soprattutto nei pensieri di un mucchio di persone che avevano paventato e temuto il rischio che

FLI

Immagine
A Legnano esiste Futuro e Libertà, non so quanti concittadini se ne siano accorti ma in consiglio comunale una consistente pattuglia di consiglieri(quattro) fa riferimento al partito di Fini. Lo scorso anno avevo segnalato la costituzione del gruppo in consiglio comunale e la domanda logica che veniva da porsi, almeno per gli addetti ai lavori riguardava il fatto se ciò costituisse un impedimento alla giunta Vitali. 
La risposta è arrivata lentamente, quanto lo scorrere dei mesi nei quali l'attività del suddetto gruppo in consiglio comunale è rimasta per il sottoscritto totalmente anonima.
A fronte di questo rimanere "allineati e coperti" come da uso militare, l'altro ieri improvvisamente un sussulto…

Ricuciamo l'Italia!

Immagine
Oggi la "Repubblica"ed il "Fatto" scrivono di 20-25mila presenti a seguire l'avvicendarsi dei ospiti che hanno animato sabato pomeriggio l’evento organizzato da Libertà e Giustizia davanti all’Arco della Pace a Milano.Non so quantificare la massa di persone tra le quali mi sono ritrovato in buona compagnia anch'io, ma la cifra mi sembra verosimile.Tanti quindi, che sotto lo slogan 'Ricucire l’Italia' hanno contribuito alla stesura di un'altra pagina del racconto che se avesse un lieto fine porterebbe alle dimissioni del premier. Ma nessuno dei presenti poteva vantare il possesso di una sfera di cristallo per predire quanto riservi il futuro politico del nostro paese e le ipotesi che sono emerse dalle parole dei relatori, da Dario Fo a Travaglio a

Mobilità Ciclistica: nuovo Tour

Immagine
Ho ricevuto via mail dagli amici di RiCiclo la segnalazione del secondo appuntamento itinerante con il Piano della Mobilità Ciclistica.
Pedalando lungo il percorso scelto per domenica prossima, 9 ottobre si parlerà di proposte e progetti a integrazione dello studio in atto per una rete integrata di percorsi ciclabili, come da locandina allegata.
Non si tratta di una occasione una tantum, ma conviene ugualmente approfittarne, anche alla luce delle previsioni meteo favorevoli che dovrebbero favorire le escursioni sulle due ruote e dei timori sulla qualità dell'aria che propongono un minore ricorso all'auto, in quanto rimane un'iniziativa importante, come sottolineano gli stessi "inventori" della ciclofficina legnanese. Un'occasione da non perdere per dire la nostra su questo tema.
(per ingrandire la locandina, cliccarvi sopra)

Legge Bavaglio

Immagine
Come dare torto al comunicato che si trova aprendo la pagina di Wikipedia e che fa riferimento a quanto in discussione nel nostro Parlamento a proposito della proposta di legge sulle intercettazioni. E che pare essere diventata l'ennesima priorità per un esecutivo che invece non incide sui reali bisogni del Paese. Non so cosa aggiungere sul tema, dalle ultime notizie sembra che Il Pdl sia intenzionato ad agire in fretta, tanto da arrivare al punto di farlo approvare con la fiducia. Il fatto che la stampa segnali un certo ammorbidimento sulle posizioni iniziali nei confronti dei blog (non registrati come testate giornalistiche) non cambia il senso dell'appello che spiega molto bene il succo della questione,e di cui fornisco il collegamento .

Porcellum: missione compiuta?

Immagine
Il Porcellum ha i giorni contati? Potrebbe essere ma, come per tutti i quesiti proposti a referendum, siamo solo agli inizi. Il successo della raccolta firme per l'abrogazione del sistema elettorale così poco gradito al suo stesso ideatore è confortante e rappresenta l'ennesima sorpresa piacevole di questo 2011 per il sottoscritto. Raccogliere  in meno di due mesi, dei quali uno era Agosto, mese non certamente propizio per la pratica della raccolta firme, 1.210.406 adesioni (al vaglio ora dell'Ufficio centrale per i referendum della Cassazione) oltre allo stupore mi lascia credere una volta di più nella possibilità di cambiare una situazione "dal basso" che è uno dei grandi pregi della democrazia. Si tratta di un successo creato