Passa ai contenuti principali

COMUNICATO DI SEL DEL LEGNANESE



COMUNICATO STAMPA DI SEL DEL LEGNANESE

Come dimostrato dalle ultime elezioni amministrative di primavera, Sinistra Ecologia Libertà ritiene che il percorso delle primarie di coalizione, a livello nazionale e locale,  fondamentale tanto nella scelta del candidato quanto in quella del programma, sia uno strumento democratico straordinario che permette il pieno coinvolgimento dei cittadini, delle forze culturali e sociali nelle scelte e nelle decisioni, con l’obiettivo di costruire assieme alle forze politiche un programma serio, credibile e alternativo per una coalizione forte e vincente.

Sinistra Ecologia Libertà Circolo del Legnanese esprime perciò grande soddisfazione per la scelta delle primarie di coalizione che si terranno prossimamente a Canegrate.
L’esito non era scontato e a maggior ragione in una città dove il centrosinistra è al governo. Alle prossime elezioni amministrative del 2012 ci si ripresenta utilizzando il metodo delle primarie di coalizione per far esprimere e scegliere, in modo democratico, ai cittadini e alle forze sociali il programma e il candidato Sindaco, che ritengono più indicati per la città.

Sinistra Ecologia Libertà ringrazia i propri rappresentanti e il Forum della Sinistra che hanno contribuito, attraverso il confronto continuo con le altre forze politiche e sociali, ad arrivare a questa importante decisione. Inoltre dà atto al Partito Democratico di Canegrate di aver avuto il coraggio di mettersi in gioco accettando questo percorso.

Mentre a Canegrate le primarie sono considerate come uno strumento essenziale per attivare un percorso democratico comune, la stranezza vuole che invece a Legnano, dove da anni si è all’opposizione e in cui paradossalmente sarebbe più facile utilizzarle, non si sta andando verso questa direzione.

Prima dell’autocandidatura di Giuseppe Marazzini, ufficialmente sostenuta da subito da SEL del Legnanese, da parte nostra sono stati voluti e intrapresi, fin dall’inizio dell’anno, incontri con le altre forze politiche del centrosinistra, con associazioni e parti della società civile interessate, per cercare di creare un fronte comune fra tutto il centrosinistra affinché Legnano, dopo circa un quarto di secolo, potesse di nuovo essere amministrata  da forze riformiste e progressiste.

In tutti gli incontri da parte di SEL è sempre stato sostenuto l’uso delle primarie di coalizione, come vera e propria alternativa democratica. Anche in questi ultimi mesi SEL del legnanese si è spesa con forza e determinazione per ottenere una risposta in merito, mai ufficialmente arrivata.

Apprendiamo dai media locali l’ufficializzazione della candidatura a sindaco di un altro autorevole esponente del centrosinistra, Alberto Centinaio, sostenuto dal Partito Democratico, Insieme per Legnano e Verdi, per le prossime elezioni amministrative di Legnano del 2012. A meno di smentite o precisazioni , prendiamo perciò atto che a Legnano il percorso delle primarie di coalizione, a differenza di quanto emerso  a Canegrate, non è ritenuto percorribile.


Secondo noi non si è fatto tesoro dell’esperienza, di nuove idee, di forze ed energie che hanno contribuito a costruire le vittorie amministrative e referendarie svoltesi questa primavera. Si fa fatica a riconoscere che quelle energie hanno fatto e fanno la differenza e che sono disposte a riconoscersi nella Sinistra e nei suoi partiti, a patto che i candidati siano espressi dalle primarie e quindi riconosciuti come pre-eletti e non come nominati all’interno dei partiti.

L’autocandidatura di Marazzini ha avuto il grande pregio di andare in quella direzione e SEL ritiene che Marazzini, per la sua storia e per il suo profilo umano, politico e sociale sia una risorsa fondamentale per tutto il centrosinistra legnanese. Sia nel caso di un eventuale ripensamento sulle primarie, sia in caso contrario, Sinistra  Ecologia Libertà del Legnanese, ribadisce il suo pieno sostegno all’autocandidato sindaco Giuseppe Marazzini nella corsa alle amministrative legnanesi del 2012. 

In ultimo ci dispiace sottolineare che il Movimento Cinque Stelle, nonostante l’intenzione di candidarsi al governo della città, sia così poco informato sulle vicende cittadine nei riguardi del nostro partito ed in particolare sul nostro sostegno a Giuseppe Marazzini.

Rosanna Pontani
Coordinatrice Sinistra Ecologia Libertà 
Circolo territoriale del Legnanese

Commenti

Post popolari in questo blog

Insieme per Legnano. Quando la faccia è come il…bronzo.

“Hai la faccia come il…” è una locuzione che normalmente alberga ai bassi livelli nelle conversazioni, recentemente tornata alle cronache dopo essere stata usata come parte del “lessico politico” in una recente assemblea del PD, chiaramente in quella sede censurata.

Un territorio sotto assedio: oggi si decide su ACCAM.

A dispetto del cauto ottimismo che si poteva auspicare alcuni mesi or sono, le novità riguardanti ACCAM e la discarica nel Parco del Roccolo portano nubi nere sul futuro del territorio e sono argomento di cronaca quotidiana.

Ancora polemiche sul Parco ex-Ila (e dintorni).

Ci sono persone che hanno la verità in tasca, certezze cristalline e la convinzione di essere nel giusto.Beate loro.