Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da Maggio, 2012

GRAZIE!

E' arrivato il tempo dei ringraziamenti con due righe, non di più, di considerazioni personali su quanto avvenuto il 6/7 maggio e nei giorni successivi. Nella città dove abito mi pare scontato prendere atto che un cambiamento c'è stato, perché il dato di fatto innegabile è costituito dalla perdita dei consensi di un blocco che ha ruotato intorno agli ultimi due decenni(molto più marcato nell'ultimo) sull'asse Lega-PdL. Nel prossimo Consiglio Comunale guardando i banchi della giunta non troveremo presenze quasi fisse degli ultimi dieci anni, non troveremo Vitali ne come sindaco e neppure come assessore, relegato per ora nei seggi della minoranza. Non troveremo Maurizio Cozzi, né come assessore ne come sindaco e neppure come "voce di corridoio"emersa neppure tanti mesi or sono. Come non troveremo nei banchi di maggioranza consiglieri leghisti pronti a irridere i "pecoroni con le bandiere arcobaleno". Cambieranno tante cose. O meglio, spero di vedere cambi…

PAM tagliato

Potrà sembrare infelice l'accoppiamento tra la foto che Greenpeace utilizza per la sua campagna contro la deforestazione nella quale una distesa di alberi tagliati si distende in guisa di camposanto, e le immagini del mio telefonino che ritraggono alcuni scorci del Parco Altomilanese dopo gli interventi di taglio preventivati e messi in atto(qui il link al precedente post).
Per quanto non vi sia assolutamente relazione tra il disboscamento indiscriminato a fine di lucro e il tentativo di salvaguardia dal parassita bostrico che ha motivato l'intervento nell'area del nostro parco cittadino, tuttavia l'effetto è identico.
Il piano di intervento si articolerà su tre linee d'azione ma l'aspetto più evidente che colpisce in questi giorni i visitatori del parco, riguarda come è logico il taglio degli 800 alberi compromessi o già morti, in pratica tutta l'area della "pinetina"alla quale bisognerà trovare, aggiungo cinicamente, un'altro nome.

Il centrodestra perde a Legnano...

Mi sento ispirato

No Elcon nelle strade

La stampa riporta la soddisfazione del comitato “Valle Olona Respira per l'esito della manifestazione tenutasi ieri nel pomeriggio a Castellanza, che ha fulcro nella protesta contro l'insediamento dell'impianto Elcon nel polo chimico della città nostra confinante. Siccome l'inquinamento non si ferma ai confini amministrativi delle aree urbane ho pensato bene fosse necessario esserci sperando che tale intento fosse comune al maggior numero possibile di persone per dare forza ad una raccolta firme già molto avanzata , a ieri

In occasione del ballottaggio...

…Arriva questa comunicazione da SEL, a firma Rosanna Pontani Coordinatrice del Circolo di Sinistra Ecologia Libertà:
Il Circolo del Legnanese di Sinistra Ecologia Libertà ringrazia le sue elettrici e i suoi elettori che, esprimendoci il loro voto, hanno dato fiducia al percorso non facile di costruzione di una nuova sinistra di governo all’interno del centrosinistra.
Questo percorso si è espresso con la scelta coraggiosa nelle elezioni legnanesi per il governo della città appoggiando con forza, decisione e coerenza il progetto programmatico innovativo, assieme alle altre forze della sinistra, del candidato Sindaco Marazzini.
Rimarchiamo per l’ennesima volta che non aver ne preso in considerazione ne tanto meno accettato da parte della coalizione del candidato Sindaco Centinaio le primarie di coalizione, sia stato un enorme sbaglio e soprattutto un’occasione mancata sia di ricerca di un percorso unitario ma soprattutto di partecipazione democratica dei cittadini alle scelte e alle decisio…

NoElcon

Contribuisco alla diffusione dell'iniziativa del Comitato Valle Olona respira, ingrandendo la foto del volantino con un  click si accede agli indirizzi di riferimento del Comitato.

Quanto conta la Sinistra ...

…nella nostra città. A distanza di una settimana dallo spoglio delle schede per il primo turno per alcuni è già arrivato il tempo dei bilanci. In attesa di analisi più dettagliate fatte da chi di politica se ne intende, pubblico un mio piccolo contributo che descrive i numeri del voto per quanto riguarda le ultime tornate elettorali cittadine, prelevati dai dati disponibili nella sezione dedicata del sito del comune di Legnano.
I Voti Alle Elezioni Legnanesi

Centinaio ama... ma non tutti.

Dopo il caso dei volantini a firma BR trovati qua e là per Legnano, nel campo del centrosinistra la novità odierna legata alle elezioni lo è solo parzialmente . Infatti, oggi Alberto Centinaio ha negato l'apparentamento per il secondo turno di ballottaggio nella nostra città alle liste che sostenevano il suo sfidante all'interno del centrosinistra, Marazzini. Ritengo la scelta coerente, per quanto spiacevole dal punto di vista personale.
Non intendo assumere toni cupi e per questo mi limito ad una considerazione "leggera", rinunciare alla presenza in una squadra politica o amministrativa di una persona come Giuseppe Marazzini, è come lasciare in panchina un giocatore decisivo ed in forma in una finale di Champions League. Molto più seriamente prendo atto che il percorso di coalizione solitario delle liste che appoggiano Centinaio all'appuntamento della prossima domenica, ha continuità con quanto sperimentato negli ultimi dodici/tredici mesi e che ha visto su fron…

Fiduciosi

E sempre sul tema post primo turno elettorale,e ugualmente dedicato all'argomento fiducia, vale la pena segnalare lo slogan che tuttora campeggia nella pagina Facebook dei "Grillini". Eccessivo? Decisamente, per quanto avere quadruplicato (e per sovrappiù aggiungendovi il risultato di SEL)i voti delle scorse Regionali (2010) sia un risultato che ha davvero l'eco di un "boom" .

Affidabile

Dopo la tensione della due giorni di voto vale la pena sdrammatizzare un po'.
Cominciando con quello che a mio giudizio è stato il segno tangibile dei passi avanti nella comunicazione con gli aventi diritto al voto, manifesto al quale si possono anche aggiungere commenti, io non riesco a darne perché ritengo che lo slogan scelto si commenta da solo.
Il dato di fatto è che gli elettori legnanesi a due zampe non si sono dimostrati altrettanto disponibili (dato che sembra comunque confermare un trend nazionale) a lasciarsi convincere quanto il soggetto del manifesto stesso...

Calma piatta...

Non è da molto che sono tornato a casa. Ho passato buona parte della sera tra il QG della coalizione che sostiene Marazzini ed il comune per verificare gli esiti delle urne, al momento ancora non ufficiali ma poco ci manca. Risultati decisamente al di sotto delle aspettative per quanto ci riguarda, sia come risultato collettivo (parziale  ma comunque intorno al 5,50/6.00 % ) sia come voto di lista. Lascio ad altra sede le analisi politiche che arriveranno più tardi, come pure attendo a esternare in questo blog i ringraziamenti a chi mi ha concesso la sua fiducia . A palazzo Malinverni ho assistito ai complimenti fatti dal sindaco al candidato Marazzini, formalità di rito ma non solo, dove stato toccato anche l'argomento degli scarsi consensi ricevuti con quello che mi è sembrato un cavalleresco attestato di stima. Altre persone hanno osservato che nei contenuti, nelle idee la campagna elettorale di Giuseppe e di chi lo ha sostenuto è stata di livello buono, purtroppo evidentemente ai…

Ne abbiamo la possibilità,

A leggerlo di seguito suona bene, è anche in rima...

Silenzio Elettorale...

…Fino a domani quando inizieranno ad affluire ai seggi i legnanesi.  La vignetta "scaramantica"è tratta dal sito http://gavavenezia.blogspot.it/

Presidio Antifascista

Stasera si chiude la campagna elettorale come da manifesto che apre il post.
Tuttavia la presenza a Legnano di un noto esponente della destra estrema ha convinto gli organizzatori a inserire un presidio antifascista che prende origine dal comunicato che segue:
 Come forze politiche che pongono l’antifascismo a fondamento della propria storia ideale, non possiamo tacere e non denunciare i sorprendenti e assai discutibili sostenitori che il sindaco Vitali chiama a promuovere la sua candidatura. Nelle prossime ore arriverà a Legnano, chiamato dalla lista “La Destra”, che appoggia il candidato del PDL, il neofascista Adriano Tilgher, le cui vicende hanno più volte riempito le pagine della cronaca. Arrestato e condannato nel 1975 per ricostituzione del Partito

Stasera alla Canazza

Dopo la visita a Legnano del segretario di PRC Ferrero, ieri sera, mancano poche battute al termine della campagna elettorale di Giuseppe Marazzini,almeno in questa fase che porta al primo turno delle Amministrative. Stasera alle ore  21 al Bar T Garba di via Girardi 19 nel quartiere Canazza si "recupera" l'appuntamento slittato causa contemporaneo e inizialmente non previsto confronto tra candidati sindaci. L'intero incontro, come i precedenti, verrà trasmesso via streaming da “La Bottega di Giuseppe Web TV”.

194 e Candidati Sindaco

Posso sbagliarmi perché in assenza di riscontri oggettivi mi baso esclusivamente sulle mie impressioni, ma quella che si va chiudendo è a memoria del sottoscritto una campagna elettorale locale decisamente sottotono, malgrado sia banale, la definirei figlia delle crisi. In primo luogo della crisi quella economica che domina con le sue conseguenze ogni aspetto della vita quotidiana, ma non meno pesante è l'aspetto della crisi della fiducia nella politica e in quelli che ne dovrebbero essere i protagonisti positivi, i partiti, che sono nell'occhio del ciclone.