Firma on-line per rottamare ACCAM

In questo blog capita di trovare dei post dove segnalo alcune petizioni che a mio modo di vedere vale la pena di firmare e sostenere.

Naturalmente sono il primo a rendersi conto che una firma soprattutto on-line ha un valore relativo.Per alcune persone può anche fungere da alibi per la pigrizia di impegnarsi in prima persona e con quattro battute sulla tastiera per una "buona causa"(e ce ne sono tante )sgravarsi la coscienza.
Ma, penso che la tipologia sopra descritta sia tra i casi limite.
Pensando positivo, una raccolta di firme di ha una valenza simbolica, serve come termometro per far notare come la pensi sullo stesso argomento un buon numero di persone. Ed in ogni caso rappresenta un sistema di sensibilizzazione e di informazione.
Quindi per riprendere un argomento tra i più presenti nei miei post di questo periodo, segnalo come sia possibile firmare la petizione contro l'inceneritore ACCAM di Busto Arsizio non solamente tra i banchetti organizzati a tale scopo (e a Legnano sono presenti occasioni per farlo) oggi si può fare anche on line e chiedere ai propri amici di facebook di firmare.
L'iniziativa parte dall'Ecoistituto della Valle del Ticino,che invita a proseguire la raccolta firme anche per chi avesse già apposto il proprio autografo, scaricando anche il modulo cartaceo e raccogliendo firme tra i propri conoscenti.
Una firma non esclude l'altra, anzi...

E' ora di passare a cicli industriali più intelligenti e sostenibili. Anche tu puoi dare una mano… adesso anche on-line.
Per accedere alla petizione cliccare QUI. Si aprirà la pagina internet di Change.org, la piattaforma di petizioni.




Commenti

Post popolari in questo blog