Istanze per una Legnano a Rifiuti Zero e…

Per una Legnano a Rifiuti Zero, attenta alla tutela dei Beni Comuni.

Sono state presentate all'attenzione degli organi comunali competenti, due istanze firmate da cittadini e dal Consigliere comunale Marazzini della Sinistra Legnanese.


Lo strumento dell'istanza,regolata dallo Statuto del nostro comune,permette ai cittadini, singoli o associati, di interagire con l'amministrazione cittadina relativamente a determinate questioni, ponendo domande e chiedendo informazioni o ragguagli circa gli intendimenti e l’attività degli organi competenti.

Tecnicamente l'articolo di riferimento si trova nello Statuto, Art.31 comma 2a.La risposta da parte delle istituzioni regolamentata attraverso lo stesso atto normativo ha una tempistica certa.
Senza entrare nello specifico delle istanze, che possono essere lette aprendo i seguenti collegamenti(link a RifiutiZero, link a AcquaPubblica)nella loro completezza, le voglio sintetizzare attraverso alcuni degli intenti che vogliono raggiungere.

L'adozione della tariffa puntuale permette un sistema tariffario (quindi variabile in relazione al servizio offerto)per il servizio di igiene urbana più equo dell'attuale, basato sul principio chi meno inquina, meno paga.Le finalità della proposta Rifiuti Zero per cui sono state raccolte firme per l'iniziativa di legge popolare consegnate nello scorso autunno, ruota intorno alla strategia che si propone di riprogettare la vita ciclica delle risorse in modo tale da riutilizzare tutti i prodotti, facendo tendere la quantità di rifiuti da conferire in discarica allo zero, contrapponendosi alle pratiche che prevedono necessariamente un processo di incenerimento o discarica.


Sulla questione dell'Acqua Pubblica uno dei temi principali della vittoria referendaria del 2011, verte invece la seconda istanza che propone la modifica dello Statuto stesso del Comune di Legnano recependo il principio referendario e assumendosene gli oneri.Il fatto che l'acqua sia un bene naturale ed un diritto umano universale,la cui gestione sia di proprietà pubblica e senza scopi di lucro.

Post popolari in questo blog