Una risposta al raduno neonazista degli Hammerskin

Diffondo, come richiesto, l'appello dell'ANPI provinciale con oggetto lo svolgimento a Milano di un raduno neonazista degli Hammerskin.La pacifica risposta a questa ennesima provocazione neofascista avverrà tramite un presidio con le modalità espresse nel Comunicato.
Segnalo che aderisce all'iniziativa il Comitato per L'Altra Europa della nostra zona, come pure aderiscono i soggetti in calce al documento stesso.


Sabato 29 Novembre 2014 è previsto lo svolgimento a Milano di un raduno neonazista degli Hammerskin, con band musicali provenienti da diversi Paesi europei.
Il raduno neonazista, per i suoi contenuti antisemiti e razzisti si pone in aperto contrasto con i principi della Costituzione repubblicana nata dalla Resistenza, con le leggi Scelba e Mancino e costituisce una inaccettabile offesa a Milano Città Medaglia d’Oro della Resistenza.
L’ANPI Provinciale di Milano fa appello alle forze politiche democratiche, alle istituzioni, e alle autorità perchè intervengano per impedire che il raduno si svolga ancora una volta a Milano,come avvenuto lo scorso anno nel quartiere di Rogoredo.
L’ANPI di Milano apprezza le dichiarazioni del sindaco Giuliano Pisapia che ritiene “inaccettabile, oltre che vietata dalla legge qualsiasi iniziativa di promozione e propaganda di razzismo, omofobia, violenza e apologia del fascismo che abbondano nelle affermazioni di chi intende organizzare un simile raduno”. L’ANPI chiede alle Istituzioni di impedire che, soprattutto in vista del 70° anniversario della Liberazione, Milano, capitale della Resistenza, venga invasa e oltraggiata da simboli e manifestazioni neonaziste e neofasciste che offendono la memoria dei Caduti per la Libertà.
L’ANPI Provinciale di Milano si ritroverà, sabato 29 Novembre a partire dalle ore 14, in via Mercanti, davanti alla Loggia, luogo emblematico della Resistenza milanese, per la giornata nazionale del tesseramento che assumerà quindi il carattere di una ferma, unitaria e pacifica risposta a questa ennesima provocazione neofascista e per riaffermare il carattere antifascista della nostra Carta Costituzionale.
Interverrà il Presidente nazionale dell’ANPI Carlo Smuraglia.
Alla mobilitazione promossa dall’ANPI hanno dato ad oggi (27 nov.)la loro adesione:


ANED (Associazione Nazionale ex Deportati nei campi nazisti) – ANPPIA (Associazione Nazionale Perseguitati Politici Italiani Antifascisti) – FIAP (Federazione Italiana Associazioni Partigiane) – ANPC (Associazione Nazionale Partigiani Cristiani) – AICVAS (Associazione Italiana Combattenti Volontari Antifascisti di Spagna) – ACLI Milano – ARCI Milano – Comunità Ebraica di Milano – Consulta Milanese per la Laicità delle Istituzioni – Libera – Memoria Antifascista – Zona 3 per la Costituzione – Associazione Italia Cuba – Adesso Basta – Camera del Lavoro Metropolitana di Milano – Cisl Milano Metropoli – Uil Milano e Provincia – Partito Democratico Federazione Metropolitana Milanese – Partito Socialista Italiano Federazione di Milano – Rifondazione Comunista Milano – Partito dei Comunisti Italiani di Milano – SEL Metropolitano di Milano.

ULTIMI