Venerdì sera 2 dicembre, a Legnano si chiude la campagna referendaria.Incontriamoci.

Domani si chiude la campagna referendaria nelle piazze e nelle strade italiane.
Anche a Legnano, il Comitato per il NO incontra i cittadini, per spiegare agli ultimi indecisi le ragioni del NO ad una cattiva riforma costituzionale.

Molti arrivano, tra cui il sottoscritto, a poche ore dall’apertura delle urne, logori da una campagna per il referendum costituzionale dalla lunghezza spropositata; iniziata con la raccolta firme e l’opera di sensibilizzazione nei confronti dei meno informati nella scorsa primavera, e che ha attraversato i mesi per concludersi alle porte dell’inverno incombente.
Non è superfluo ricordare che è arrivata dopo una campagna referendaria(sulle trivellazioni)altrettanto impegnativa.
Immagino che anche il vissuto comune abbia subito i contraccolpi di una campagna referendaria, in cui i livelli di propaganda inconsueti e di basso livello persino per un Paese che ha attraversato venti anni di berlusconismo potrebbero indurre a disertare le urne.
Votare è un diritto/dovere conquistato oltre settant’anni fa al termine di una pagina tra le più buie della storia Italiana, e portare i cittadini al voto informati uno degli obiettivi che ci siamo prefissati.
Non solo, in questi mesi il Comitato per il NO alla riforma costituzionale a Legnano come nel resto del paese,ha spiegato le motivazioni per cui questa riforma, nel caso venisse approvata, rappresenti una retromarcia per la democrazia italiana.
Con i consueti pochi mezzi,lo abbiamo fatto tra la gente.Cercando di coinvolgere le persone, di convincerle delle nostre ragioni.Ci siamo confrontati con coloro che pur dissentendo, hanno voluto interloquire e non soltanto denigrare.

Domani sera, un venerdì sera lavorativo(e quindi si arriva compatibilmente con i propri impegni, io tardi) chiudiamo questa fase che porta alle urne, lo facciamo con il volantinaggio nella centrale piazza San Magno dalle 17.30 fino alle 19.30 al quale invito alla partecipazione dalle pagine di questo blog.

ULTIMI