Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da Maggio, 2017

46 milioni dei lombardi spesi in...

Il “governatore”Maroni ha deciso di spendere 46 milioni di euro dei cittadini lombardi. me compreso,  destinandoli alla propria campagna elettorale firmando  l’indizione del referendum per l’autonomia che si terrà il prossimo 22 ottobre. Lo stesso Maroni invoca l’Election Day, accorpando referendum ed eventuali elezioni politiche anticipate(qui)cosa che farebbe risparmiare ai lombardi molte risorse, sostiene lui. Facciamo che non abbiamo(plurale maiestatis) nulla da eccepire, ma Maroni governatore e sostenitore dell’Election Day, non è lo stesso Maroni che nel 2011 da Ministro dell’Interno bocciò lo stesso tentativo di accorpare consultazioni e referendum quando si votò su Acqua, Nucleare e Legittimo impedimento? Il valore dei soldi, e la definizione di “risorse” sprecabili si è modificato nel frattempo? 

Sabato 27, ci si trova al "Pertini".Una pausa tra gazebo e Bilanci.

Sabato prossimo 27 maggio dalle 11 fino alle 17, Legnano in Comune organizza un incontro della Lista che sostiene il candidato sindaco Juan Pablo Turri, al Centro Sociale Pertini. Una sorta di pausa dalla vorticosa routine dei gazebo elettorali che pure riprenderanno dopo la forzata pausa di domenica, imposta per il Palio.  La locandina che pubblicizza l’incontro rende bene l’idea: per leggere, parlare un pò e mangiare insieme qualcosa. Ci conosceremo meglio, e sarà anche l’opportunità per i generosi che volessero aiutare nel prosieguo dell’impegno elettorale per farsi avanti.Per coloro che non potendo farlo di persona volessero comunque contribuire con della vil pecunia 😁 avranno la possibilità di farlo attraverso una libera offerta, con “sorpresa”, per quanto la sorpresa sia svelata dal titolo della locandina… La campagna elettorale è decisamente entrata nel vivo, per quanto personalmente osservo(magari a torto) che la cittadinanza subisca il clima elettorale, più che parteciparvi, ma…

In video.

Il programma di Legnano in Comune ora anche in video, per la lettura comunque consiglio la versione pubblicata lo scorso martedì su questo blog, (che è personale).Oppure, in maniera ufficiale dal sito Facebook di Legnano in Comune, o nella sezione del Comune di Legnano ove sono pubblicati i programmi dei candidati a sindaco per la città di Legnano.Il video è pienamente condivisibile.

Il programma di Legnano in Comune

Il Programma della Lista  Legnano in Comune.Di solito usavo Scribd per pubblicare i programmi elettorali delle liste nelle quali mi sono presentato(in questa sezione del blog).Quest'anno faccio eccezione rivolgendomi a Google scegliendo il formato in slide, si può fermare l'immagine, ingrandirla, leggersela con calma.I commenti, soprattutto sui contenuti sono ben graditi.

Lasciamoci le polemiche alle spalle...

La campagna elettorale comincia ad entrare nel vivo.Le prime polemiche a fare capolino dagli articoli di giornale, le iniziative a moltiplicarsi.La settimana prossima nell’agenda dei candidati sindaci non dovrebbe trovarsi un giorno libero dai confronti e dibattiti… Ma se i riflettori punteranno sulle iniziative pubbliche, il valore della relazione personale rimane fondamentale.Quindi nel fine settimana prossimo Legnano in Comune prosegue le proprie iniziative non più volte alla raccolta firme, ma a fare conoscere il programma ed i candidati per le prossime amministrative dell’11 giugno. Potete trovare i nostri gazebo Sabato 13 mattina in Corso Magenta (zona cinema Ratti) dalle 9.30 alle 12.00                  al pomeriggio in via Sardegna (in prossimità del market U2) dalle 15.30 alle 18
Domenica 14 saremo alla mattina in Piazza Monte Grappa dalle 9.30 alle 12.00                       mentre al pomeriggio ci troverete all’ingresso del Parco Castello dalle 15.30 alle 19
Personalmente ritengo…

Un grazie prima dell'ultimo week end di raccolta firme

Ultimo week end per la raccolta firme della lista Legnano in Comune. Nel volantino trovate solo i luoghi provvisori in quanto all’ultimo momento gli imprevisti possono cambiare l’ubicazione di essi. Il motivo è molto semplice.
Nelle scorse settimane un’autorizzazione all’occupazione di suolo pubblico cambiata all’ultimo momento, o un mancato arrivo di materiale hanno operato alcune lievi modifiche nell'ubicazioni o nelle tempistiche dei gazebo.Intoppi peraltro non decisivi, in quanto la raccolta firme sta andando bene.Non solo, dal confronto sotto ai gazebo coi legnanesi sembra che aumenti l’interesse verso un simbolo che per Legnano è totalmente nuovo, senza il valore aggiunto di un riferimento nazionale. Personalmente dalle pagine di questo blog, voglio ringraziare le persone che ci stanno dando una mano con la loro firma a presentarci indipendentemente dal numero o dal risultato che raggiungeremo.Ognuna di esse è preziosa, alcune danno anche delle indicazioni politiche positive. E …

Le associazioni denunciano le(ennesime) magagne di Accam.

L’inquinamento non si ferma ai confini amministrativi delle città. Dalla confinante Busto Arsizio un grosso rischio per la nostra salute proviene dai camini di ACCAM, che purtroppo tornano alla ribalta delle cronache in questo periodo. Le emissioni dell’inceneritore sono ancora una volta nel mirino delle associazioni e dei comitati che denunciano (in questo articolo per esteso)casi di superamento dei limiti di emissioni avvenuti in più occasioni -almeno cinque tra il 2016 ed il 2017-e senza che dalle istituzioni venisse praticata una corretta informazione nei confronti dei cittadini. Viene anche messa in dubbio la reale efficienza del “brusadanè” bustocco alla luce delle ispezioni di ARPA Lombardia, le cui indagini si sono focalizzate sulla procedura di emergenza e la dispersione dei fumi non trattati che ad Accam sembrerebbe diventata una routine. In ultimo, e forse più importante, viene anche paventato il rischio che l’adeguamento alle normative sotto forma di investimenti corposi lega…