Nuove nascite politiche a Legnano. Buon lavoro!

Un buon lavoro di cortesia, ai progetti legnanesi che vanno formandosi. Questa settimana entrano nell’agone (si fa per dire, perché la competizione elettorale non è ufficialmente dichiarata)politico e culturale il comitato organizzatore per MdP Art.1 e l'associazione Legnano Città Democratica, entrambi collocati tra centrosinistra e un po’ più “in qua”.
Non conosco i due progetti per proferir altro.
Sembrerebbe che Legnano stia cercando di imitare il frazionamento e le incertezze politiche che a livello nazionale(e regionale, come dimostra la spaccatura a sinistra delle regionali siciliane) attanagliano il campo di quello che fu centrosinistra.
Oltre ai sopracitati, nella nostra città dovrebbero essere attivi sotto forma di progetto non più politico, ma associativo, riLegnano che continua a collocarsi nel centrosinistra.
Mea culpa(ma solo fino ad un certo punto), ma della ampia e “innamorata”coalizione radunatasi intorno al PD fino a tre mesi fa, a parte IXL, ignoro chi attualmente sia soggetto politico attivo. 
A proposito di attivismo.Malgrado tutti i miei buoni propositi di farmi da parte una buona volta, concretizzatisi nello scarso impegno profuso in questo blog negli ultimi due mesi, ammetto che non mi sono ancora pensionato politicamente…
Chiaramente si continua (per quanto mi sia possibile)insieme a Legnano in Comune, di cui forse si sono perse le tracce dalla cronaca, complice la mancata elezione di rappresentanti nel Consiglio comunale, ma che è rimasta ben attenta sia all’interno dei lavori tenutisi a Palazzo Malinverni sia in città.
Sono quasi cento i giorni trascorsi dalla data delle elezioni e trovo che l’amministrazione Fratus, che aveva come slogan “è il momento di cambiare” abbia un concetto di frazione di tempo assai differente dal mio, per operare questo cambiamento...Tra l'altro un cambiamento nel quale non ho aspettative positive di sorta.

Se poi il segno di cambiamento sono le avvisaglie su Accam ed il revamping, le modiche alla formazione delle Consulte, la continuazione di quanto già in campo sulla centrale a biogas di via Novara, ritengo sia necessario fare in modo che questo cambiamento sia il più breve possibile. 

ULTIMI